Economia di Comunione

ARMONIA racchiude l’esperienza lavorativa di Gabriele e Peppino, che inizia a Giulianova nel 1994. Cresciuti nel Movimento dei Focolari, entrambi si sono sentiti particolarmente “chiamati in causa” davanti alla consapevolezza di essere parte, con il proprio lavoro, di un sistema economico in cui poter contribuire o meno al benessere delle persone.

Per tale ragione e seguendo quello che dovrebbe essere un percorso naturale per ogni uomo, essi hanno scelto di vivere la propria professione rispettando sia le aspirazioni personali, che i propri valori sociali e cristiani, aderendo al progetto delle Economie di Comunione (EdC) delineato da Chiara Lubich nel 1991. Ciò che rende unico questo modello di impresa non è tanto il sistema di principi su cui si fonda, essendo questi dei valori verbalmente riconosciuti come propri da tutti gli imprenditori: governo responsabile, formazione umana, etica e legalità, collaborazione, qualità dei prodotti, valorizzazione e tutela delle persone e dell’ambiente.

Sono ben altri gli attributi che determinano l’eccezionalità della proposta delle EdC e dell’esperienza di Armonia. In primo luogo, stupisce l’equilibrato accordo esistente tra etica, solidarietà e produzione di reddito, tutti obiettivi da perseguire per avere un governo aziendale responsabile, che però si distingue da altri per il fatto di basarsi sul “mettere in comune i beni”, sull’esempio delle prime comunità cristiane. Quest’ultimo aspetto si concretizza attraverso la destinazione dell’utile in tre parti: una per aiutare i poveri; una per sostenere strutture atte alla formazione delle persone, secondo i principi della cultura del dare e dell’economia responsabile; una reinvestita per lo sviluppo dell’azienda…

 

Newsletter

Inserisci l'indirizzo mail per ricevere news, curiosità e promozioni...